Archive from giugno, 2010

TURBOPOST : L’ APPETITOSA ALLEGRIA” è arrivata

26/06/2010

 

oggi con appetitosa allegria :

 una ricetta dietetica e non, ma gustosissima

SOLO PER QUELLI CHE …MANGIANO DIVERTENDOSI !

 

Per 4 persone:  ricetta classica presa da internet

  • 200 g di carne macinata di manzo o vitellone
  • 200 g di carne macinata di pollo o tacchino
  • 2 uova
  • 200 g circa di pane raffermo
  • latte quanto basta
  • 1 manciata di grana grattugiato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • pane grattato quanto basta
  • olio d’oliva quanto basta
  • sale, pepe quanto basta
  • un po’ di aceto

 

In una ciotola capiente unisci le carni macinate, le uova, il prezzemolo tagliato finissimo e incomincia ad amalgamare il tutto con un mestolo di legno.
In un’ altra ciotola metti il pane raffermo, coprilo con il latte e fallo riposare un pochino.
Adesso cerca di sminuzzare il pane fino a farlo diventare una pappa, l’ideale è farlo con le mani ed è anche divertente e liberatorio…prova.
Unisci la pappa di pane agli altri ingredienti ma prima scolala dal latte in eccesso.

Condisci il tutto con una manciata di grana, sale e un pizzico di pepe bianco. Gira bene con il cucchiaio di legno fino a quando gli ingredienti si saranno amalgamati.
L’ impasto ottenuto non deve essere ne troppo asciutto ne troppo mollo. Se è troppo mollo aggiungi una manciatina di pane grattato, se è troppo asciutto aggiungi un po’ di latte.

Adesso prendi una piccola porzione dell’ impasto, il tanto che basta per formare una pallina, metti a portata di mano un piatto con il pane grattato e passa la pallina nel pane facendola rotolare tra le mani. Procedi in questo modo fino a quando avrai finito l’impasto.
Appoggia tutte le palline in un recipiente largo e basso in modo che non si tocchino una con l’altra.
Fai scaldare l’olio in una padella alta e tuffaci le polpette di carne poche per volta, falle cuocere fino a quando saranno ben dorate, scolale dall’olio e mettile a riposare su carta assorbente.

MA SE TIENI ALLA LINEA ECCO LA

     VARIANTE DIETETICA   DI  SEMPLICISSIMA-POLPETTINA   

carne macinata di vitello e prosciutto, sempre macinato, in parti uguali, uova e pochissimo parmigiano

cuoci le polpettine nel brodo vegetale  e non nell’ olio ( come se fossero gnocchi)

GUSTALE come fanno in Svezia  intingendole  nella marmellata senza zucchero di mirtilli

oppure SEGUI LA MIA IDEA:

accompagnale  alle “cremose”, ma che siano tante, di tanti gusti !!!

Per esempio ai peperoni, alle olive, alla mortadella, alla golfetta, ecc….

basta che scegli un ingrediente ed aggiungi …

una patata lessa  o un formaggio molle o solo aceto balsamico e poi

usa la tua fantasia, frulli ed è presto fatta una cremosa salsetta

prepara quelle che più ti piacciono ma non dimenticare  la marmellata di mirtilli ( quella senza zucchero)

e la salsa al  curry !!!

 

INGREDIENTI PER LA SALSA AL CURRY :

pochissima cipollina bianca, 1 cucchiaio di farina, 50 g di burro, sale, pepe.

Preparazione:
Brasare dolcemente la cipolla tritata in un tegame con il burro.
Coprire con un coperchio e lasciare cuocere per 5 minuti.
Nel frattempo, diluire il curry in poca acqua calda.
Appena la cipolla si sarà ammorbidita, aggiungere la farina, mescolando il tutto accuratamente con un cucchiaio di legno.
Unire il curry e, a poco a poco, abbondante acqua calda (o brodo), fino ad ottenere un composto liquido.
Aggiustare di sale e di pepe e lasciare cuocere, a fuoco basso, per circa 20-25 minuti.
Togliere dal fuoco quando la salsa raggiungerà la consistenza desiderata.

oppure:

Salsa rapidissima
 250 g di yogurt al naturale
1 spicchio d’aglio, schiacciato
1 cipollotto tritato finemente, 
 1 c. di curry dolce
 1 c.no di sale alle erbe
poco pepe macinato fresco

ed ora….riesci a leggere qui sotto?

 
 
 

 

IO NON CI VEDO PIU’ DALLA FAME E TU ?

TURBORICETTA IL BOCCONCIOTTO SALMONOTTO

TURBOPOST OGGI CON IL “BOCCONCIOTTO SALMONOTTO”

25/06/2010

 

 

Oggi con  filetto di salmone affumicato.
per condire la pasta
o
per fare il BOCCONCIOTTO AL SALMONOTTO !
da spalmare su TUC o   BRUSCHETTA O TARTINE VARIE
Per guarnire spolveraci sopra, se ti piace, l’ erba cipollina
 
COME SI FA?

 
Frullare  IL SALMONE AFFUMICATO ( prova RIO MARE) nel mixer insieme
ad un poco di  philadelphia
per  ottenere un bel composto cremoso.
 
 
ED ORA UNA CREMOSA ALTERNATIVA,  ALLA “CREMOSA SEMPLICE DI SALMONE”
per accompagnare il salmone affumicato “appena pescato dalla sua scatoletta” !

 

Coppette sfiziose con il salmone affumicato  :
 

1. Spezzetta del pane e lascialo a bagno per per 20 minuti circa, dopo spremilo ben bene,
mettilo in un frullatore,  aggiungi se ti piacciono dei pomodori tagliati a pezzi o solo  cetriolo (sbucciato),  cipolla, peperoni a pezzetti, o qualche altro ingrediente che pensi ci stia bene. FAI TU !

2. Frulla il tutto per 2 minuti,  condisci con olio e aceto balsamico, frulla ancora per qualche minuto 

3. Aggiungi alla salsa, il salmone ben sgocciolato e sfaldato, versa in bicchierini o coppette individuali
 
4.  Guarnisci se vuoi con ombrellino (o altro, ce ne sono di tutti i tipi) come se fosse un gelato!

ATTENZIONE :  Puoi sostituire  l’ aceto con 2 cucchiai abbondanti di yogurt bianco non dolcificato.

 

Io vado incontro ad un buongiorno,
sempre allegramente, vieni anche tu?
Allora andiamo!

TURBOPOST ricetta sfiziosa oggi IL “BOCCONCIOTTO ZUCCHINOTTO”

TURBORICETTA SFIZIOSA

24/06/2010

chi li chiama stuzzichini, chi antipasti, chi spiedini, chi tapas, chi assaggini , chi pinchos ,
io li chiamo “BOCCONCIOTTI”
per farli basta solo un’ ideasemplicissima

Come si fa LA CREMOSA ?
Aggiungi,
agli ingredienti da usare per un ripieno o per condire la pasta
un po’ di philadelphia light,
frulla bene il tutto
e
PRESTOFATTA E PRESTOBUONA
LA CREMOSA A PIACERE
ad esempio sulla
ZUCCHINA GRIGLIATA e poi ARROTOLATA !
COSI’ TI FAI UN “BOCCONCIOTTO”

OGGI PUOI PROVARE A FARE UNA
VELOCISSIMA CREMOSA CON
PATATE LESSE + UOVA SODE +
philadelphia light

TURBO POST ricetta estiva oggi IL TONNO

PRESTO PRONTA, TANTO BUONA, DIETETICA E NON
23/06/2010

 
TROVATA  SU    INTERNET:
Ingredienti per 350 g di mousse

Preparazione

140 g di tonno in scatola al naturale
150 grammi di pecorino
50 grammi di olive taggiasche snocciolate
1 cucchiaio di olio di oliva
1 cipolla
pepe
Lavare la cipolla, asciugarla e tritarla finemente.
Frullare il tonno, il formaggio, le olive, la cipolla e il pepe. Continuare a frullare facendo cadere l’olio a filo.
 
                                                                    ED  ORA



variante dietetica   con   “LA  MIA CREMOSA DIETETICA” !!!!!
Senza grassi e senza sale aggiunti
Preparare la cremosa di  tonno con il passato di pomodoro, senza aggiungere olio o burro,  anzi scolate bene il tonno in scatola che preferite,
io uso il Tonno Consorcio, 
usate al  posto dell’ olio, il brodo vegetale (preparato con scalogno, aglio, carota, zucchine, patate, sedano e…acqua naturalmente! )
cuocete bene, aggiungendo, piano piano, al tonno sminuzzato messo nel pomodoro, il brodo vegetale e cuocere, a lungo, per addensare.
Se volete, unite a fine cottura, quando il tutto è freddo,  del formaggio philadelphia,  per 4 persone ne basta una confezione,
quindi….frullare il tutto molto  bene.
 
 
PRONTAPRESTO  E TANTOBUONA!
 
Si può usare la “CREMOSA DI TONNO” sia per condire la pasta (primo piatto fantastico) che per smalmarla su tartine
 o per riempire mini cestini di pasta sfoglia  oppure mettetela in un bicchiere-tazzina-antipasto,
 
e guarnite  con i TUC  ORIGINAL, fette di limone, spiedini di olive ecc…
 

insomma, come più vi piace ! 

 
GODITEVI LA FANTASIA DI SCEGLIERE  E PERSONALIZZARLA
 perché ….  L’ ORIGINALITA’ …
  HA UN GUSTO  IN PIU’ !!!
 

per chi va sempre di  fretta
come me
ma non rinuncia
a…
giocare un po’

E…
SORRIDIAMOCI  SEMPRE !

TURBOPOST IN ARRIVO una ricetta sfiziosa coloratissima

OGGI UN BUONGIORNO TURBO con il mio  “TURBOPOST”
fai  largooooooooooooooo alla fantasia!!!!
UNA RICETTA SFIZIOSA AL GIORNO : ASPARAGI IN SALSA DI ARANCIA
 

“TURBOPOST” in arrivo per una estate coloratissima

22/06/2010

 

ASPARAGI
in salsa all’ arancia (con la maizena)

Pulite gli asparagi con molta cura raschiando i gambi e risciacquandoli bene. Tagliateli poi della stessa lunghezza e legateli in mazzetti.
Fateli lessare per circa 20 minuti in acqua bollente leggermente salata e quando cotti scolateli, slegateli e adagiateli su di un piatto di portata ovale
e serviteli tiepidi accompagnati dalla salsa all’arancia.

perché con la maizena ?

 

 La Maizena è un alimento senza glutine che si ricava dall’amido di mais.

E’ una farina precotta adatta per la preparazione di creme, torte ed essenziale per addensare minestre, salse, umidi ecc.

Questo amido si usa generalmente in sostituzione della farina e deve essere sciolto in liquido freddo

 (acqua, brodo, latte) e successivamente aggiunto al piatto in preparazione, a fine cottura.   

Infatti non occorre prolungare la cottura come si dovrebbe fare con la farina di grano,

 perché la maizena abbisogna di pochi minuti per addensare il liquido.

Nella preparazione di creme e di budini potrà usarsi in sostituzione della farina.

Nella preparazione di torte, biscotti, ecc. si può usare metà farina e metà maizena.

Ogni cucchiaiata di maizena corrisponde, come quantità, ad una cuc­chiaiata di farina di frumento.

                                                                                        Salsa all’arancia con maizena

 Ingredienti   Per 6 persone

  • 3 dl di brodo di dado
  • la buccia di 1/2 arancia grattugiata
  • 1 cucchiaio di maizena
  • il succo di 1 arancia grande
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 pizzico di zucchero


Procedimento

Versate in una casseruola il brodo e portatelo a ebollizione aggiungendo la buccia dell’ arancia; fate bollire a fuoco basso per cinque minuti. Mescolate la maizena al succo di arancia e versatela nel brodo. Cuocete a fuoco basso per 5 minuti mescolando continuamente. In una ciotola resistente al calore (pyrex) sbattete i tuorli assieme allo zucchero e immergetela in una teglia riempita a metà di acqua che bolle.
Aggiungete poco alla volta il composto di brodo al succo di arancia e, mescolando sempre, fate cuocere la salsa per circa 5 minuti fino a quando sarà diventata densa.

Pagine:123»